lunedì 12 dicembre 2011

AUGURI a tutti! da ACR

Ciao..
a presto.
da
acr-onlus e da sergio e ketti
http://blog.libero.it/ACRILSANREMESE/view.php?nocache=1323685688

lunedì 28 novembre 2011

"Oscar il baggese,Trofeo Lombardo Ligure e artisti allo sbaraglio contro il bullismo per la poesia, sport, solidarietà e Narrativa" edizione 2011!

"Oscar il baggese,Trofeo Lombardo Ligure e artisti allo sbaraglio contro il bullismo per la poesia, sport, solidarietà e Narrativa" edizione 2011!
23° Oscar contro il bullismo 20-11-2011..
sergio e biscardini con pasquale. 
strada, ketti e silvia maderna
www.acraccademia.it
http://www.youtube.com/user/oceano585?email=profile_comment_received
23° Oscar contro il bullismo 20-11-2011.
Sergio Merzario e Roberto Biscardini
con Pasquale SALVATORE... 
Strada, Ketti Concetta Bosco,
Cati Sergio e  Leonardo con una
rappresentante Somala..
Con la presente si comunica che il Presidente del Consiglio comunale di Milano Basilio Rizzo, non potrà essere presente alla "Premiazione dell'oscar contro il bullismo" che si terra sabato 26 novembre p.v., causa impegni Istituzionali precedentemente assunti. Nel ringraziarVi, porgo cordiali saluti.

La Segreteria Presidente del Consiglio comunale di Milano
Piazza della Scala, 2 20121 Milano Segreteria di Presidenza
02 88450300 - 02 88450307 Fax 02 88450297
Grazie per la considerazione e per il Patrocinio tramite il C. di Zona 7 e della preseza del Presidente Fabrizio TELLINI, del Consigliere di Zona 7 Ivan BONOMI, del Consigliere di Zona 3 Sergio CATI e del Sen. Roberto BISCARDINI Consigliere Comunale...
http://www.facebook.com/?ref=tn_tnmn www.acraccademia.it 

sergio.merzario@acraccademia.it

mercoledì 12 ottobre 2011

RAI...

chiediamo che la nomina del cda rai avvenga a suffragio diretto degli utenti
CHIEDIAMO CHE LA NOMINA DEL CDA RAI AVVENGA A SUFFRAGIO DIRETTO DEGLI UTENTI

Non è certo una novità di quest’ultima specie di Governo che la RAITV italiana venga manovrata da chi possiede le leve del comando non solo per gestire uomini e informazione, ma anche se non soprattutto per eliminare ( con i metodi tanto odiati dal nostro Premier e che erano in uso nelle dittature europee del secolo scorso), chi non fa comodo, chi informa seriamente, chiunque venga ritenuto non allineato con il regime.

Di nuovo e di sicuro c’è il fatto che, stavolta, anche nel campo delicatissimo dell’informazione si è passato ogni limite e ogni soglia di decenza. Qui non c’è solo il fatto deprecabile e unico al mondo che chi decide le sorti del piu’ importante e seguito organo di informazione è in diretta concorrenza con le sue reti, per cui oltre ad esercitare un ruolo di predominio assoluto e di conflitto di interesse, tante volte denunciato, ma mai risolto né dai suoi governi né tantomeno, ahimè, da coloro che oggi sono all’opposizione ma che ieri erano al Governo. C’è molto di più.

Tante volte sono stati denunciati movimenti e manovre messe in atto dai funzionari delle due aziende, la Rai e quella del Premier, per scambiarsi favori, informazioni riservate e quant’altro, per agevolare in un modo o nell’altro le reti della concorrenza.

E non è la prima volta che con editti bulgari si è tentato, e in parte ci si è riusciti, di estromettere conduttori e artisti di primissimo piano, fino a giungere a un’autorità nel campo, come Enzo Biagi. Raggiungendo un duplice risultato, quello di sbarazzarsi di chiunque dia fastidio e di favorire le altre aziende televisive.

Ma stavolta si è superata veramente l’asticella, con l’aggravante che la manovra è stata attuata dal management (o così è stata propinata) ed avallata dai vertici che amministrano direttamente la RAI.

La conseguenza è che noi che paghiamo il canone non potremo più seguire Santoro, né la Dandini, né Saviano, Benigni compare quando non se ne può fare a meno, e così via, ognuno può completare l’elenco per proprio conto. Dovremo obbligatoriamente spostarci su altre reti.

A questo punto credo che non possiamo sottrarci dall’obbligo di porci delle ulteriori domande fondamentali.

Ma se la RAI si regge essenzialmente sul canone che paghiamo noi “abbonati per forza”, non dovremmo poter decidere noi del destino e delle scelte che la stessa Azienda compie? Non siamo forse una categoria atipica di azionisti ? La raccolta pubblicitaria con cui la Rai integra le sue risorse non potremmo o non sapremmo farla anche noi azionisti? E allora, perché il Consiglio di Amministrazione , a cominciare dal Presidente, che poi nomina i dirigenti, non deve essere eletto, come avviene in tutte le società , dai propri azionisti, cioè tutti gli abbonati RAI in regola con il pagamento del canone?

CHIEDIAMO CON FORZA E DETERMINAZIONE CHE IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA RAI VENGA ELETTO PER SUFFRAGIO “ UNIVERSALE” DA TUTTI GLI ABBONATI RAI. SE NON CI VIENE RICONOSCIUTO TALE FONDAMENTALE E INELUDIBILE DIRITTO NON DOVREMMO ESSERE OBBLIGATI A PAGARE ALCUN CANONE PER SOSTENERE UNA AZIENDA CHE NON E’ NOSTRA E NELLA QUALE NON CI RICONOSCIAMO.

Clicca sul Link sottostante e vota si al sondaggio per la nomina diretta delCDA Rai

http://www.studiofrancescocalvano.com/

giovedì 29 settembre 2011

riceviamo e volentieri.. commentiamo arricchendolo e PUBBLICHIAMO!

La modella curvy Elisa d’Ospina
www.acraccademia.it
testimonial della Notte Bianca della Moda di Sanremo
La Notte Bianca della Moda firmata pepimorgia e Stefano Senardi ha una madrina d’eccezione: Elisa D’Ospina, eclettica modella curvy dai tratti raffinati ed eleganti, blogger e firma di
Vogue Curvy ma anche opinionista tv e psicologa della comunicazione.
Un evento unico, perché per la prima volta una Notte Bianca della Moda ha una testimonial curvy. Una scelta esclusiva, con cui si vuole mettere in evidenza non solo la bellezza ma anche la salute ed il benessere.
www.acraccademia.it
Modella internazionale di taglie comode, una delle dieci top italiane del settore, Elisa D’Ospina nasce a Vicenza nel 1983. Inizia la sua carriera di modella nel 2007 con le prime sfilate e i primi cataloghi. Oggi è una delle top-model più richieste a livello internazionale nel settore del conformato (in allegato il profilo completo).
Stefano Senardi, direttore artistico dell’evento così interviene: “Sono molto contento che Elisa D’Ospina abbia accettato di essere la madrina di questa prima edizione della Notte Bianca della Moda. Elisa, che apprezziamo anche per il suo forte impegno sociale, è una delle giovani figure di spicco del panorama internazionale della moda. La sua presenza per noi e per Sanremo è motivo di vero orgoglio”.
www.acraccademia.it
www.acraccademia.it
Elisa, infatti, da sempre è impegnata nella lotta contro i disturbi alimentari. Ha denunciato in questi anni ai media il proliferare di siti e blog pro-anoressia e pro-bulimia. Nel 2009 è stata nominata dal Ministero della Salute testimonial nazionale per la “Tre giorni della Salute”Nella società dello spettacolo in cui il corpo spesso viene utilizzato come strumento di affermazione, Elisa spicca per il messaggio di grande importanza e serenità che veicola: l’accettazione e la valorizzazione di sé e la consapevolezza che il proprio corpo non pregiudica la bellezza né impedisce di riuscire a diventare ciò che si desidera. Una donna, dunque, in cui ci si può riconoscere ed identificare. Una donna vera, vicina, “normale” che, per la sua sensibilità, intelligenza e forza, è riuscita ad imporsi in un mondo spesso ostile come quello dello spettacolo e della moda. E grazie alla sua presenza Sanremo, proprio in occasione di una festa come quella di sabato dedicata alla moda e al fashion, si fa portavoce di messaggio fondamentale, di attenzione al benessere e alla salute. Perché – come ha scritto Elisa sul suo blog – “si può essere alla moda, belle ed eleganti anche con qualche chilo in più!" . La Notte Bianca della Moda è organizzata dal Comune di Sanremo (coordinamento organizzativo Corellimusica)
www.acraccademia.it
Ufficio stampa Mara Pardini cell. 339/1120845

domenica 18 settembre 2011

Il Giardino di Irene Brin. a cura di Acr il sanremese

Il Socio ed amico Nando...
www.acraccademia.it
Erano i primi anni sessanta quando in Costa Azzurra nasceva la Fondazione Maeght, uno dei primi esempi di collezione artistica in un contesto ambientale. In quegli stessi anni Irene Brin arricchiva con opere d’arte provenienti dalla Galleria l’Obelisco il giardino della sua casa di Sasso. Un giardino gioiello arricchito di opere pensate ed ambientate proprio da Irene Brin, con la stessa cura con cui allestiva le piccole sale dell’Obelisco. Col passare degli anni, dopo la scomparsa di Irene molte delle opere hanno lasciato il giardino: ma la vocazione di galleria d’arte a cielo aperto è rimasta, ben interpretata da Vincent Torre, nipote di Irene Brin, che negli ultimo anni è divenuto lui stesso collezionista, collezionista di opere inserite nel giardino (le sculture di Porfidia e Manuelli), e di opere che si sono impossessate del giardino, facendolo diventare esso stesso opera d’arte (gli interventi di “land art” di Maria Dompè). Maria Dompè infatti, con uno straordinario pluriennale lavoro, ha animato di una vita nuova e diversa il suolo, le pietre, le fronde e le essenze arboree, restituendo a Sasso una magia.

Sabato 17 il giardino di Irene Brin si è  aperto ai visitatori con una sorpresa.

mercoledì 14 settembre 2011

Ciao,

ti scrivo per invitarti a partecipare al seminario di autoformazione “L'acqua che vogliamo”, che si svolgerà Mercoledì 14 settembre alle ore 21.00 presso la Federazione Operaia Sanremese, aperto a tutta la cittadinanza, per approfondire insieme la proposta di legge d'iniziativa popolare concernente i “Principi per la tutela, il governo e la gestione pubblica delle acque e disposizioni per la ripubblicizzazione del servizio idrico”, depositata al Parlamento nel 2007 dal Forum nazionale dei movimenti per l'acqua.


Siamo ben consapevoli che, anche dopo la storica vittoria dei referendum, il percorso per giungere ad una gestione veramente pubblica e partecipata del servizio idrico, è ancora lungo e difficile, anche perchè l'aggravarsi della crisi economica sia in Italia che in Europa, spinge i governi a riproporre con forza ed urgenza il tema delle privatizzazioni.

Per questo dopo i NO dei referendum, ci sembra giusto riprendere il discorso dopo la pausa estiva, in modo propositivo, illustrando e quindi valutando insieme la proposta dei movimenti dell'acqua riguardo la gestione del servizio idrico.



Abbiamo invitato all'incontro l'amministrazione, le forze politiche della nostra città, i lavoratori e i “vertici” della AMAIE perchè pensiamo che questo incontro potrebbe essere il primo passo per avviare un “tavolo” di confronto e di formazione tra cittadini, associazioni e istituzioni, che ci possa portare ad una proposta condivisa ed attuabile, riguardo la specifica situazione della AMAIE.

Per Sanremo sostenibile

Francesca Antonelli





BUSTOFOLK 2011:

DIECI ANNI DI MUSICA, DANZA E CULTURA CELTICA

PER UNIRE TRADIZIONI LOCALI E ISPIRAZIONE INTERNAZIONALE

Anche il gaitero Hevia con le sue cornamuse elettroniche sul palcoscenico del Bustofolk

per festeggiare il decennale del Festival Interceltico Città di Busto Arsizio




Busto Arsizio, 12 settembre 2011 - È tutto pronto per dare inizio al Bustofolk 2011, che si svolgerà a Busto Arsizio (VA) dal 18 al 25 settembre e che festeggia quest’anno la decima edizione. Nel corso degli anni, il Festival Interceltico Città di Busto Arsizio ha visto avvicendarsi sul palcoscenico, davanti a oltre 150.000 spettatori, 500 artisti e 84 gruppi musicali, in rappresentanza di 9 nazioni e 8 regioni italiane.
Tante le novità per un evento dalle radici consolidate che, per il decennale, si trasferisce nella nuova location del Museo del Tessile di Busto e vede in calendario non solo momenti dedicati agli intenditori di musica, danza, storia e tradizioni della cultura celtica, ma soprattutto grande spettacolo con ospiti internazionali capaci di avvicinare il grande pubblico alla celtic music: dagli asturiani Hevia e Judith Mateo che rispettivamente con cornamuse elettroniche e un magico violino hanno raggiunto la vetta delle classifiche mondiali, al giovane musicista argentino Athy che rivisita il suono ancestrale dell’arpa irlandese usando tecniche moderne di esecuzione, ai Beltaine che dalla Polonia portano sonorità originali che uniscono moderno e world music, ai virtuosi e coinvolgenti irlandesi di The Irish Quartet, alla tradizione dei bretoni Bagad de Plomodiern.

A rappresentare l’Italia, con performance che vanno dal tradizionale, al classico, al celtic-rock, ci saranno Inis Fail, Ensemble Sangineto, Liguriani, Bèrghem Baghèt, Orobian Pipe Band, The Shire e molti altri artisti che uniscono influssi musicali del nostro Paese con esperienze internazionali.

Attesissimi anche gli spettacoli di danza che vedranno sul palcoscenico del Bustofolk l’Accademia di Danze irlandesi Gens d’Ys che, partita proprio da Busto Arsizio nel 1993, ha diffuso la conoscenza e la passione per la danza irlandese in tutta Italia e all’estero grazie allo spettacolo “La leggenda d’Ys” e il gruppo californiano della Dillon-Moore Irish Dance Academy creato da due grandi coreografi e ballerini sulla scia del leggendario spettacolo “Lord of the Dance”.

E al termine dei concerti, tutte le sere ci saranno sessioni improvvisate Dopo Festival per tutti i musicisti che vorranno esibirsi e ritmi scatenati per ballare in gruppo, nella migliore tradizione celtica.

Accanto ai momenti di spettacolo, nei cortili del Museo del Tessile saranno allestite le mostre, i campi storici e i laboratori didattici di Archeofolk e il mercato artigianale celtico, mentre nella sala adibita a cineforum sarà possibile seguire la rassegna “Vedere e rivedere l’Irlanda”.

Tra i tanti appuntamenti della settimana, il Bustofolk 2011 propone anche conferenze, visite guidate ai musei e ai siti archeologici della zona, stage musicali di strumenti tradizionali e moderni suonati in chiave celtica e rievocazioni storiche messe in scena da alcuni Clan celti che, per l’occasione, allestiranno l’accampamento negli spazi della manifestazione.

Un festival per tutti dunque, che coinvolgerà a tempo pieno anche gli oltre 1000 studenti delle scuole primarie e secondarie di Busto Arsizio e della Provincia di Varese che, per qualche giorno, avranno modo di vivere le radici della cultura lombarda attraverso la musica e le attività della tradizione.

Proprio per i valori sociali che rappresenta, che avvicinano le generazioni, le tradizioni locali e gli influssi internazionali, il Bustofolk ha ottenuto il patrocinio del Ministro della Gioventù, dell’Ambasciata irlandese, e del Settore Cultura della Regione Lombardia oltre al contributo della Presidenza del Consiglio Regionale, degli Assessorati alla Cultura della Città di Busto Arsizio e della Provincia di Varese, Land of Tourism.

Il momento di presentazione istituzionale del Festival si terrà venerdì 16 settembre, alle ore 11, sul terrazzo della Villa Tovaglieri in via Volta a Busto Arsizio, sede dell’Assessorato alla Cultura, alla presenza di:

Mario Ercole Crespi , Assessore alla “Cultura, giovani e futuro” della Città di Busto Arsizio,

Francesca Brianza, Assessore “Turismo e Cultura” della Provincia di Varese,

Davide Boni Presidente del Consiglio Regionale della Lombardia.

A seguire piccolo rinfresco con intrattenimento musicale

Maggiori informazioni sulle giornate del festival, sugli artisti, l’organizzazione e la logistica sono disponibili all’indirizzo: http://www.bustofolk.it.

In allegato: calendario completo delle manifestazioni di Bustofolk 2011.


Bustofolk, Festival Interceltico Città di Busto Arsizio:
Il Bustofolk, giunto alla decima edizione, è un evento di respiro internazionale promosso dell’Accademia di Danze irlandesi Gens d’Ys con la direzione artistica del suo Presidente, Umberto Crespi, che si pone l’obiettivo di riscoprire e far rivivere la musica, la danza, la storia e l’artigianato locali in chiave moderna e interculturale.

Il Bustofolk fa parte di ECQUE (European Celtic Quality Events), il consorzio che riunisce sette tra i più importanti eventi d’ispirazione celtica del nostro Paese e ne certifica la qualità organizzativa, artistica, culturale e dei servizi, per garantire spettacolo e accrescimento culturale al grande pubblico e valorizzare i luoghi di svolgimento delle manifestazioni.



Per informazioni:

Umberto Crespi

0039 335.71.55.360

umberto.crespi@fastwebnet.it

venerdì 26 agosto 2011

Intervista all'Ex Ass, Gorlero.. amico dei Siciliani Cyclopes-Onlus e di Cucinotta.. ma anche di ACR IL SANREMESE..



Festa della Sicilianità a Sanremo (lungomare Trento e Trieste - Tribunale 12-13-14 e 15/8/2011) CYCLOPES 2011.. Intervista all'Ex Assessore GORLERO.. sempre attento.. ai bisogni della gente... con il suo amico MARRA ex Presidente del Consiglio Comunale Sanremese
WWW.ACRACCADEMIA.IT

mercoledì 10 agosto 2011

Al Sig. Sindaco di SANREMO

Dr. ZOCCARATO

e p.c.

Alla Stampa Locale (Il Sanremese, il milanese ecct)

Loro indirizzi



I sottoscritti,

Sergio Dario Merzario (Presidente dell'ACR-ONLUS IL SANREMESE) e Ketti Bosco (Vice Presidente Acr-Onlus e Direttrice de il sanremese), seriamente preoccupati per la grande assenza delle Istituzioni di Sanremo, in primo luogo il Comune, nei confronti dei giovani e del loro "diritto di sano divertimento" e "decoro"....

C H I E D O N O

al Sig. Sindaco, come mai è stata concessa l'apertura di un SEXY SHOP in Via Martiri al n° 210 in Sanremo. Tale presenza incrina il "decoro" e la "sicurezza" degli abitanti di questa città ed in particolare dei giovani residenti e villeggianti (anche alla Pigna, Sanremo Vecchia).

Auspicano un pronto e solerte intervento di verifica e di rimozione di tale attività che richiama persone ambigue.. e creano paura e difficolta agli abitanti ..

Si augurano altresì che il Comune sostenga ed aiuti le iniziative a favore dei giovani e dei disagiati, che da parecchi anni vengono organizzate da ACR-Onlus il sanremese.

In attesa di una risposta in merito, colgono l'occasione di porre al Sig. Sindaco e all'Amministrazione Comunale, i loro migliori saluti.



Sanremo, 9 agosto 2011 Acr-Onlus il sanremese/il milanese

Seregio Dario Merzario Ketti Concetta Bosco

COMUNICATO STAMPA da Erba!
Post n°90 pubblicato il 10 Agosto 2011 da oceanoriorepo













Riceviamo e volentieri pubblichiamo!

I Sindaci di Erba, Albavilla, Ponte Lambro, Caslino, Valbrona e Asso ringraziano il sen. Alessio Butti che, in collaborazione con il sottosegretario all’infrastrutture sen. Mario Mantovani, ha ancora una volta dimostrato forte attenzione ai bisogni del nostro territorio (come già in precedenza manifestata con l’ottenimento di ulteriori risorse per il finanziamento di importanti opere pubbliche ed interventi in ambito sociale) dando la possibilità di disporre delle risorse necessarie per la messa in sicurezza dei rispettivi edifici scolastici. A differenza di quanto posto in dubbio da altri parlamentari, in realtà la disponibilità delle predette risorse è già stata assicurata da un provvedimento governativo. Del tutto inutili sono state altresì le polemiche recentemente sollevate in merito alla rivendicazione dell’attività svolta a favore del nostro territorio dal sen. Alessio Butti che non ha mai rivendicato in realtà nulla di più, ma d’altro canto nulla di meno, di quanto dallo stesso ottenuto. Al Sen. Butti pertanto rinnoviamo il nostro apprezzamento per l’attività svolta a vantaggio delle nostre comunità.

.. a lui come a tutti gli altri politici, giornalisti e gente comune che si preoccupa della ns bella Penisola del Triangolo Lariano..

www.acraccademia.it

sabato 23 luglio 2011

A cura di ACR IL SANREMESE

LE COMMISSIONI DELL’EDIZIONE 2011



Niccolò Agliardi, Beppe Carletti e Syria nella commissione di SanremoLab

presieduta da Mauro Ermanno Giovanardi



Massimo Morini, Davide Van De Sfroos e Peppe Voltarelli nella commissione di SanremoDoc presieduta da Edoardo Bennato



ISCRIZIONI APERTE FINO AL 31 AGOSTO







Nominati i membri delle commissioni delle due sezioni, SanremoLab e SanremoDoc, che selezioneranno i ragazzi iscritti all’edizione 2011 di AREA SANREMO, l’unico concorso che permette ai giovani di accedere al Festival della Canzone Italiana. Per iscriversi ad AREA SANREMO è necessario scaricare il bando dal sito ufficiale www.area-sanremo.it e inviare la domanda e il materiale richiesto entro il 31 agosto.



La commissione della sezione SanremoLab, dedicata ai brani inediti in lingua italiana, formata da Niccolò Agliardi, Beppe Carletti e Syria sarà presieduta da Mauro Ermanno Giovanardi.

La commissione della sezione SanremoDoc, dedicata a brani inediti in lingua dialettale italiana, formata da Massimo Morini dei Buio Pesto, Davide Van De Sfroos e Peppe Voltarelli sarà presieduta da Edoardo Bennato.

Come di consueto per entrambe le sezioni è previsto un percorso di studi con alcuni tra i migliori professionisti del mondo della musica e dello spettacolo.



Il comitato organizzatore dell’edizione 2011 di AREA SANREMO (Giorgio Giuffra - Presidente, Donato Di Ponziano - Vice Presidente - Responsabile Promozione e Pubbliche Relazioni, Paolo Giordano - Capo Struttura, Bruno Santori - Responsabile Artistico Musicale e Sonia Falzone - Capo Progetto) per rafforzare il legame tra la rassegna canora e il concorso, ha istituito quest’anno un Comitato d’Onore composto da: il sindaco di Sanremo Maurizio Zoccarato, il giornalista del tg1 Vincenzo Mollica, il presidente di Radio Italia Mario Volanti e i due vincitori del Festival di Sanremo 2011 Roberto Vecchioni e Raphael Gualazzi.



AREA SANREMO, affidata dal Comune di Sanremo a Sanremo Promotion S.p.A., è il concorso dedicato ai giovani dai 16 ai 36 anni che desiderano partecipare al Festival di Sanremo.

I corsi base prevedono due giorni di accoglienza 1 e 2 ottobre e cinque giorni di lezioni dal 3 al 7 ottobre, ai quali seguiranno le prime fasi di eliminazione e dal 25 al 27 novembre i corsi di perfezionamento. A conclusione delle selezioni le Commissioni di Area Sanremo proclameranno i Vincitori che sosterranno una audizione davanti alla Commissione RAI che sceglierà gli artisti che parteciperanno al Festival della Canzone Italiana.

Sara Alessandri
Ufficio Stampa
Sanremo Promotion S.p.A.
...Villa Zirio - Corso Cavallotti, 51 ..18038 SANREMO
Tel. + 39 0184 591600 .. Fax + 39 0184 547563 ..Mobile + 39 333 5484900

sabato 16 luglio 2011

Ciao lettori,
tutto ok ? Salutatemi la mamma e .. se potete partecipare a una delle riunioni che abbiamo programmato x il martedì e il venerdì (Luglio, Agosto e Settembre) presso la Sede di Acr-IL SANREMESE, in Piazza Cassini 13 a Sanremo dalle h 18 alle h 19,30, per rilanciare la ns presenza e preparare gli incontri con la Vicesindaco Lolli, con l'Ass. Bellini, Poeti, Pittori, ecct e altre iniziative x i giovani e i disabili a carattere culturale e ricreativo... Vi ASPETTIAMO!
x acr-onlus - il sanremese
sergio dario merzario e ketti concetta bosco
http://www.acraccademia.it/STAFF.html

martedì 12 aprile 2011

alla mia lei.. che non cè +.. morto un papa.. se ne fa un'altro!

http://www.casainternazionaledelledonne.org/

ACR è x Udc? Assolutamente sì .. appoggia la battaglia per i giovani!

“FAMIGLIA, EXPO E LOTTA ALLA BUROCRAZIA AL CENTRO
DEL PROGRAMMA UDC PER LE PROSSIME AMMINISTRATIVE MILANESI”
Lo ha dichiarato Pasquale Salvatore, coordinatore cittadino Udc e capolista alle prossime elezioni amministrative a Milano, a margine della presentazione della lista dei candidati avvenuta oggi al Circolo della Stampa di Milano



Milano, 11 aprile 2011 – “La famiglia costituisce la priorità del programma Udc”. Lo ha dichiarato Pasquale Salvatore, coordinatore cittadino e capolista alle prossime elezioni amministrative a Milano, nel corso della presentazione della lista dei candidati Udc, avvenuta oggi al Circolo della Stampa, alla presenza di Pierferdinando Casini, del coordinatore regionale, Savino Pezzotta, e del candidato sindaco Manfredi Palmeri. “Crediamo che il nucleo famigliare sia la cellula prima e originaria del tessuto sociale e, in quanto tale, vada preservato, mettendo in campo misure concrete per la sua salvaguardia. Mi riferisco, per esempio, all’introduzione del quoziente famigliare nel sistema della tariffazione comunale, analogamente a quanto già avvenuto in diverse città italiane, e alla costituzione di un’agenzia per la casa, esclusivamente dedicata a supportare la ricerca abitativa, soprattutto delle fasce più giovani”. Il capolista Udc non ha mancato di pronunciarsi anche su Expo. “Dobbiamo lanciare un’operazione di rimotivazione nei confronti dei molti milanesi che, dopo l’entusiasmo iniziale, hanno oggi bisogno di tornare a credere nel progetto Expo: solo facendo dell’Esposizione Universale un’occasione per creare nuovi posti di lavoro si può raggiungere questo obiettivo”. Il tema del lavoro è anche la chiave per far fronte all’eccessiva burocratizzazione amministrativa, un altro punto cardine del programma di Salvatore “Finora ogni miliardo di euro di mancato Pil, causato del “non fare”, si è tradotto in una perdita di 20mila posti di lavoro. Da Milano, capitale economica e produttiva del Paese, deve, quindi, partire un progetto concreto di snellimento burocratico per dare un segnale all’Italia intera”.


SEC Relazioni Pubbliche e Istituzionali Alessandro D’Angelo 02/62499939 – 329/4139226

domenica 3 aprile 2011

Acr? assolutamente.. Sì!

ATTIVITA’ PRODUTTIVE. DAL 15 APRILE NUOVA ILLUMINAZIONE PERMANENTE PER PALAZZO BRERA

Milano, 7 aprile 2011 – Dal prossimo 15 aprile Palazzo Brera splenderà sotto i riflettori di una nuova luce, progettata dallo Studio Castagna Ravelli per valorizzare l’edificio. Il DUC – Distretto Urbano del Commercio di Brera, il Comune di Milano, BRAVACASA e AUDI questa mattina hanno presentato il progetto “Brera in luce. Brera in light” che, in occasione della XIII Settimana della Cultura e del 50° Salone del Mobile, inaugura la nuova illuminazione permanente della facciata e del cortile di Palazzo Brera.

Per l’evento inaugurale del 15 aprile è prevista una proiezione multimediale e interattiva nel colonnato del Piermarini. In un caleidoscopio di luci e ombre, gli attori del Piccolo Teatro e i talenti jazz del Maestro Enrico Intra interpreteranno un repertorio artistico-musicale ispirandosi al tema della luce.

In accordo con la Soprintendenza, la facciata di Palazzo Brera sarà priva di apparecchi illuminanti che, come in una scenografia teatrale, saranno posti sugli edifici di fronte. I fasci di luce raggiungeranno la facciata in modo obliquo, per farne risaltare i volumi.

Gli apparecchi utilizzati saranno quasi tutti a LED, un scelta che consentirà di ridurre i consumi di energia di quasi il 70%.

Sempre il 15 aprile, dopo l’inaugurazione ufficiale a Palazzo Brera, l’iniziativa “Brera in luce. Brera in light” proseguirà in tutto il quartiere con musica, giochi di luce e gli esercizi commerciali aperti fino alle 24.00.

domenica 13 febbraio 2011

Ultimissime su Sanremo e Milano! .. di Acr

Cesare Malfatti (La Crus) e Chiara Zocchi
protagonisti alla Cave

Giovedì 17 febbraio uno straordinario doppio evento live nel locale del centro storico di Sanremo
  
Nell’ambito della sua densa programmazione a margine della settimana festivaliera,  La Cave, abituale punto di riferimento per gli appassionati di musica live nella Pigna di Sanremo, presenta uno specialissimo doppio evento giovedì 17 febbraio: sotto le antiche volte del caratteristico ritrovo affacciato a Vico Pescio (allì'angolo con Via Palma)  saranno protagonisti  Cesare Malfatti, storico componente dei La Crus (insieme a Mauro Giovanardi), realtà in gara per la prima volta trai Big nel Festival di Sanremo e la scrittrice-cantautrice Chiara Zocchi, nota per il successo del romanzo “Olga” (90.000 copie vendute solo in Italia e traduzioni in nove lingue).
E’ una occasione davvero esclusiva e straordinaria: in questa circostanza Malfatti presenta per la prima volta canzoni tratte dal suo primo album solista in uscita il 29 aprile per Adesiva Discografica/Edel ed anticipato dal singolo "Sembra quasi felicità" disponibile su iTunes dal 15 febbraio.
Chiara Zocchi propone i brani di sua composizione, canzoni scritte in italiano e francese  nella prospettiva di una lunghissima tournèe destinata ad essere raccontata attraverso musica e immagini.
L’appuntamento è alle 22.30.



Convegno sull'EQUITA' a MILANO... un successo. di REALTA'!

venerdì 11 febbraio 2011

ACR-ONLUS A MILANO! WWW.ACRACCADEMIA.IT

CARISSIMI, LA GIORNATA CREATIVA CHE ERA IN PROGRAMMA IL 13 MARZO è
STATA SPOSTATA al 3 APRILE IN QUANTO IL 13 MARZO IN COMUNE C ERA GIA
UN ALTRA MANIFESTAZIONE,

LO SCOPO DELLA GIORNATA è RIUNIRE UN GRUPPO DI PERSONE DISABILI E NON
E INLUSTRARE DIVERSE TECNICHE DECORATIVE ADATTE ANCHE A CHI HA
DIFFICOLTà MANUALI. INVITO CHIUNQUE VOLESSE ISCRIVERSI A CINTATTARMI
AL 3477412541 O PER E MAIL INFO@ILFILOCREATIVODIFLAVIA.ORG
SEGUIRA' LOCANDINA DETTAGLIATA. UN ABBRACCIO A TUTTI FLA
Ok!
www.acraccademia.it


Capelletti Flavia
IL FILO CREATIVO DI FLAVIA ONLUS
www.ilfilocreativodiflavia.org
Via G. Pascoli,6 26019 Vailate Cremona
TEL E FAX: 036384173 CELL +39 347 7412541
skype flavy-82










http://acr-crv.blogspot.com/


La S. V. è invitata alla conferenza stampa di presentazione delle iniziative promozionali riguardanti il Parco Costiero Riviera dei Fiori che si terrà mercoledì 9 febbraio alle 11:30 presso il Museo di Villa Luca – Pinacoteca Rambaldi (Sanremo – Coldirodi).




Alla conferenza stampa parteciperanno:


  • il Sindaco del Comune di Sanremo, Maurizio Zoccarato;

  • l'Assessore alla Promozione Turistica, Giuseppe Di Meco; 

  • l'Amministratore Unico di Sanremo Promotion S.p.A., Giorgio Giuffra.



Con l'intervento di ospiti a sorpresa.




Saranno presenti i Sindaci dei Comuni che rappresentano Il Parco Costiero Riviera dei Fiori.


 Cordialmente.




Sara Alessandri Ufficio Stampa Sanremo Promotion S.p.A.
.........................................................................

mercoledì 19 gennaio 2011

ACR? ASSOLUTAMENTE.. Sì! .. GRAZIE A QUELLA DONNA ECCEZZIONALE CHE CI HA FATTO IMPARARE L'ARTE DI TACERE!

http://www.progettogaia.it/stampa/index.asp?cat=Iniziative






Invito
“LE VIRTU’ DELLE DONNE”
CICLO CULTURALE DI SETTE INCONTRI
SERATA INAUGURALE "LA CARITA’"
con Salvatore Carruba, Don Colmegna, Enrico Finzi
Milano ,27 Gennaio ore 17.30
.. invito e programma dell'incontro? SE VI SERVE CHIDETECELO!
Si prega confermare la presenza tel 02.29015286, email k.lamanna@ondaosservatorio.it

Conferenza stampa

Vaccinazione contro il cancro al collo dell’utero:
una partita ancora aperta per le ragazze italiane
Roma, 27 gennaio 2011 – ore 12.00
Campidoglio – SALA DEL CARROCCIO
Via del Campidoglio, 1
Per l’accesso alla sala è obbligatorio accreditarsi entro il 24 gennaio 2010
Tel. 02.29015286, email: k.lamanna@ondaosservatorio.it
Katia Lamanna
Eventi e Iniziative speciali


** L'ANTITRUST CHIUDE L'INDAGINE SU GOOGLE **
Maggiore trasparenza per Google News e più potere agli editori,
aspettando che cambino le norma sul copyright.
http://www.zeusnews.com/news.php?cod=13905
“LE VIRTU’ DELLE DONNE”
CICLO CULTURALE DI SETTE INCONTRI
SERATA INAUGURALE LA CARITA’
con Salvatore Carruba, Don Colmegna, Enrico Finzi
Milano ,27 Gennaio ore 17.30
Volete l' invito e programma dell'incontro rchiedetelo a: acr-onlus@libero.it Si prega confermare la presenza tel 02.29015286, email k.lamanna@ondaosservatorio.it Katia Lamanna Eventi e Iniziative speciali
O.N.Da Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna
Foro Buonaparte 48 20121 Milano
Tel. 02 29015286 Fax 02 29004729 e-mail: k.lamanna@ondaosservatorio.it www.ondaosservatorio.itwww.depressionepostpartum.it













ACR? Sì grazie..

“LE VIRTU’ DELLE DONNE”
CICLO CULTURALE DI SETTE INCONTRI
SERATA INAUGURALE
LA CARITA’
con Salvatore Carruba, Don Colmegna, Enrico Finzi
Milano ,27 Gennaio ore 17.30
su richiesta a: info@acraccademia.it invito e programma dell'incontro
Si prega confermare la presenza tel 02.29015286, email k.lamanna@ondaosservatorio.it
Katia Lamanna Eventi e Iniziative speciali O.N.Da Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna Foro Buonaparte 48 20121 Milano Tel. 02 29015286 Fax 02 29004729