venerdì 13 gennaio 2017

I N V I T O

Semifinale Milanese in preparazione alla FINALE del  17 febbraio 2017 OSCAR "NO AL BULLISMO"! INVITO al Sig. Palmino Presidente del CSRC il Tulipano e (tramite suo) al Presidente del Municipio 4 di Milano e p.c. Ai Poeti e agli Artisti + la Giuria Presieduta da Don Gino Rigoldi e dall'Assessora Carmela ROZZA

Sabato mattinata 14 gennaio 2017, dalle h 10 alle h 12 ... l'Acr e Crv Onlus di fatto tengono una riunione per scegliere le poesie e le opere culturali che accedono alla finale dell'Oscar no ai bullismo e del Premio letterario Internazionale a Milano presso il C.S.Tulipano del Municipio 4 piazza 5 giornate ang. Corso 22 marzo... Vi aspettiamo alla semifinale milanese del "28 Oscar no ai bullismo " organizzato da  
x acr-onlus di fatto e www.acraccademia.it 
sergio merzario e ketti bosco

giovedì 12 gennaio 2017

Ciao Anna Funiciello Viscovo e Giovanni Anelli...

http://acrgiornaslismouniversitario.blogspot.it/
.. altri due Soci Anna Funiciello Viscovo e Giovanni Anelli,
ci hanno lasciato.. sarete sempre nel ns cuore. Ciaoooo!
http://acrgiornaslismouniversitario.blogspot.it/




Semifinale Milanese in preparazione alla FINALE del  17 febbraio 2017 OSCAR "NO AL BULLISMO"! INVITO al Sig. Palmino Presidente del CSRC il Tulipano e (tramite suo) al Presidente del Municipio 4 di Milano e p.c. Ai Poeti e agli Artisti + la Giuria Presieduta da Don Gino Rigoldi e dall'Assessora Carmela ROZZA ..Sabato mattinata 14 gennaio 2017, dalle h 10 alle h 12 ... l'Acr e Crv Onlus di fatto tengono una riunione per scegliere le poesie e le opere culturali che accedono alla finale dell'Oscar no ai bullismo e del Premio letterario Internazionale a Milano presso il C.S.Tulipano del Municipio 4 piazza 5 giornate ang. Corso 22 marzo... Vi aspettiamo alla semifinale milanese del "28 Oscar no ai bullismo " organizzato da  sdm x acr-onlus di fatto e www.acraccademia.it 
sergio merzario e ketti bosco









mercoledì 7 dicembre 2016

Ciao OLINDO..

Olindo, ns Socio Onorario de IL BAGGESE e grandissimo sostenitore di Acr-Crv è morto giovedì. Lunedì, p.v. c'è il suo funerale alle h 11 in Sant Apollinare la SUA Basilica di Baggio, dobbiamo esserci tutti, di persona o con il pensiero (per chi non può esserci fisicamente come il ns Presidente).
Grazie Giuliana, poetessa BAGGESE, amica e valida collaboratrice. Ne diamo notizia della sua dipartita ai Soci e ai VOLONTARI che come Olindo, ci hanno aiutato, ci sostengono e ci sosterranno sempre, anche se a volte con critiche serrate e degne di attenzione più marcata. Onorando la sua memoria e quella di una persona, Socia Fondatrice che tanto è cara e che lui, giustamente ha più volte difeso. Per rispettare la sua memoria, ci impegnamo a proseguire i suoi insegnamenti CRISTIANI, di aiuto e vicinanza alla gente. Ciao Olindo, ci hai solo preceduto, ora porremo sempre più in evidenza la tua lezione di vita. Sentite e sincere condoglianze alla famiglia, ricorderemo Olindo durante la premiazione del 28° Oscar internazionale No al bullismo, che si terrà a Milano il 19 febbraio 2017. E' sempre stato in prima fila con il suo impegno.. per questa battaglia con Don Gino Rigoldi, da lui sempre sostenuta ed apprezzata. Inseriremo il suo nome, se i famigliari ci daranno il premesso, nel premio LETTERARIO giunto alla sua seconda edizione "RICORDIAMO I PERSONAGGI che hanno reso celebre e GRANDE IL BAGGESE". Grazie per tutto quello che hai fatto e dato con il tuo ESEMPIO al CCR e a "IL BAGGESE", SOCIO ONORARIO alla MEMORIA "Olindo LAZZARON". Renata, Ketti, Paolo, Sergio, Dario merzario de il MILANESE e www.acraccademia.it
 


Ultime dall'Crv-ACR


Hai vinto? Votando secondo coscenza?Adesso vai a casa caro PD/Psi del NO!


Hanno votato SI al referendum con in testa Milano i lungimiranti. La ragione principale è stata di evitare l’indebolimento del governo in modo da favorire, per quel che era possibile, la stabilità. Non è bastato!
Quanto alla riforma in sé, le semplificazioni apparivano assai poco robuste quanto le obiezioni mosse dai detrattori...
che così hanno fatto l’interesse di pochi.. i soliti furbi.
La battaglia referendaria è stata, dunque, questione esclusivamente politica e merita alcune importanti considerazioni.
La lunghissima campagna verso il voto del 4 Dicembre, ha polarizzato il paese mostrando due schieramenti “politici” molto diversi: più compatto e omogeneo quello del SI, più variegato e improbabile quello del NO.
Chi fa, chi è costretto a darsi da fare per produrre reddito, sta dalla parte del SI. Chi non fa, a volte perché ha poco da fare, chi ha una condizione di lavoro protetta e tutelata, chi è in attesa di sussidi
– il reddito minimo di cittadinanza ad esempio – sta dalla parte del NO. Un esempio? Basta guardare alla Sicilia dove si preparavano il 61-0 del NO sul SI, sono andati oltre. Bastava guardare al Piemonte dove, a Torino, il nuovo sindaco “Chiara Appendino” si guardava bene dall’associare la sua immagine “fattiva” allo scontro referendario pur essendo stata eletta tra le file del movimento cinque stelle. Chissà se Salvini e Berlusconi, l’ordine non è casuale, hanno fatto bene i conti, tenendo nella giusta considerazione questo fatto. Chissà se Berlusconi, che non ha voluto dare ascolto a Parisi, si rendeva conto che schierandosi per il NO avrebbe perso il contatto con quella che era la base elettorale di Forza Italia: le partite iva e gli industriali brianzoli e bresciani. La geografia referendaria è stata semplice: NO a Sud, SI a Nord.
Difficile era dire chi sarebbe uscito veramente vincitore dalle urne. Ora lo sappiamo… ma, indipendentemente dall’esito, non è detto che vincendo, il NO,  abbia  aumentato la propria base elettorale.. anzi!
Agli pseudo-leader del NO, non pentastellati, rimaneva il solo obiettivo di mandare fuori strada Renzi secondo il più classico dei “Muore Sansone con tutti i filistei”… e adesso Lui dimettendosi li manda tutti a casa. Il referendum, comunque ha, avvantaggiato solo il movimento cinque stelle che è venuto a coincidere con il vero partito della nazione: il popolo contro e per lo status quo. Il partito dell’assistenzialismo, l’unico trasversale in Italia… Ma secondo noi Renzi, ora se la deve giocare bene e da vero
Segretario del P.D./Pse.

sabato 3 dicembre 2016

Ciao da Mi e Co




.. da Informa Cristo riceviamo e volentieri pubblichiamo..
"Ecco, una moltitudine immensa, che nessuno poteva contare, di ogni nazione, tribù, popolo e lingua. Tutti stavano in piedi davanti al trono dell’Agnello, e tenevano rami di palma nelle loro mani.​​ "
Ap 7,9 ​ .. ciao da www.acraccademia.it
http://ccrilbaggese.blogspot.it/

venerdì 25 novembre 2016

.. è nata la Fondazione di Don Gino...



Riceviamo e pubblichiamo con riserva dopo aver verificato, raccomandando ai lettori molta predenza.. x versamenti e donazioni fatevi rilasciare la ricevuta... da www.acraccademia.it 
INIZIATIVE PROMOSSE DA NPS LOMBARDIA ONLUS
PER LA GIORNATA MONDIALE DELLA LOTTA CONTRO L’AIDS
In occasione della giornata mondiale della lotta contro l’AIDS, NPS Lombardia Onlus in collaborazione con il noto deejay Andrea Rock lancia la campagna social #saferocknroll, al fine di sensibilizzare i giovani sulla prevenzione da HIV, AIDS e dalle malattie sessualmente trasmissibili. L’iniziativa #saferocknroll è volta a stimolare l’attenzione di migliaia di ragazzi sfruttando i principali canali di aggregazione social e media, con particolare riguardo verso il mondo della musica e dell’intrattenimento.
A partire da mercoledì 30 novembre i volontari dell’associazione presenzieranno a diversi eventi distribuendo contraccettivi e flyer informativi sulle malattie sessualmente trasmissibili, e insieme all'informazione parleranno di prevenzione come strumento di tutela per la salute.
Troppe persone, soprattutto i giovani, hanno comportamenti sessuali non protetti e quindi potenzialmente rischiosi, per questo è importante ricordare, sempre, quanto sia importante usare il profilattico.
Il ciclo di serate a tema #saferocknroll promosse da NPS Lombardia onlus prenderà il via il 30 novembre, presso il Rock N Roll Milano, in occasione dello Smashing Wednesday club night, proseguendo il 2 dicembre ai Magazzini Generali, con il concerto de I Ministri. Il 3 dicembre, presso il Legend Club, Milano, NPS sarà ancora una volta presente, questa vota al concerto dei Finley, mentre il 5 dicembre, al Nepentha di Milano, la onlus parteciperà al Dirty Mondays party.
Sempre nella giornata di giovedì 1 dicembre, inoltre, NPS Lombardia si occuperà di distribuire materiale informativo e contraccettivi di fronte al Liceo Classico Statale “G. Parini” di Milano, in via Goito 4, durante l’orario di ingresso degli studenti, e presso l’Istituto di Istruzione Superiore “G. Cardano” di Milano, in via Natta 11, durante l’orario di uscita. Il tutto avverrà con la collaborazione di Monster Energy e in presenza di un pickup brandizzato dall’azienda.
Oltre a tutte queste attività sul territorio, il presidente di NPS Lombardia Onlus Rosaria Iardino interverrà telefonicamente in alcune delle più importanti emittenti radiofoniche dello scenario nazionale, in particolare il 30 novembre sarà ospite di 105 Friends con Tony Severo e Rosario Pellecchia, su Radio 105. Il Primo dicembre l’intervento avverrà durante Virgin Generation, con Andrea Rock su Virgin Radio. Il 3 dicembre, infine, sarà la volta di Complimenti per la trasmissione, un intervento radiofonico condotto dai Finley, su Radio Monte Carlo.
NPS Lombardia Onlus ha chiesto inoltre alla redazione del programma X Factor Italia di indossare la Red Ribbon, vero e proprio simbolo mondiale della lotta all’AIDS durante la diretta del programma il primo dicembre, per dare una ribalta senza precedenti a questa lotta sociale e medica di primaria importanza.
Il concetto che l’associazione vuole trasmettere risiede nella possibilità di vivere una vita densa di soddisfazioni e divertimento avendo tuttavia sempre massima cura della propria salute e di quella degli altri, rafforzando sempre più l’attenzione verso le malattie contraibili con rapporti sessuali non protetti. L’opera di sensibilizzazione verso la popolazione giovanile resta il primo passo verso la cancellazione di patologie gravi, nonché la prima direttrice sociale che NPS Lombardia Onlus vuole proporre in occasione di questo importante evento, e i canali scelti per gli interventi vanno nella direzione di garantire una informazione capace di incontrare i giovani nei loro canali preferiti, nei luoghi scelti per lo svago e per il divertimento, o quelli da loro maggiormente frequentati.
In tal senso non sono purtroppo pervenute risposte da parte dei due istituti di scuola superiore milanesi contattati dall’associazione, al fine di estendere anche negli istituti scolastici una sensibilizzazione a tutto campo, mancanza di risposte dovuta probabilmente ad uno scarso interesse nell’accogliere l’iniziativa e i contenuti proposti. NPS Lomb., come detto, sarà comunque presente di sua iniziativa al di fuori degli istituti scolastici citati, ma fa notare come persista ancora oggi una grave mancanza di informazione sui problemi inerenti la prevenzione dell’HIV, e come le scuole possano e debbano essere uno dei principali vettori per garantire una informazione seria e puntuale.
L'interesse principale di NPS Lombardia Onlus tuttavia resta sempre quello di intercettare i giovani per informarli nella miglior maniera possibile riguardo la prevenzione dell’HIV, interesse che sarà ribadito in tutte le sedi contattate per organizzare questa importante giornata di consapevolezza sanitaria e prevenzione.
fonte... UFFICIO STAMPA Segreteria NPS Lombardia Onlus 02 36565535
http://www.fondazionedonginorigoldi.it/fondatori.html

www.acraccademia.it

http://www.fondazionedonginorigoldi.it/contatti.html

http://www.fondazionedonginorigoldi.it/fondatori.html